Informazioni fiscali

Versione stampabile

Pur mantenendo costantemente aggiornato il sito, l'azienda declina ogni responsabilità in ordine all'effettivo stato di aggiornamento dei documenti (leggi, norme, circolari, aggiornamenti, ecc.) emessi da altri organismi.
Per le versioni vigenti si consiglia di fare sempre riferimento alle pubblicazioni ufficiali dei vari organi legiferanti.

Detraibilità delle spese funebri

Le spese funebri sono detraibili dalle imposte sui redditi dell'anno in cui sono state sostenute, per un importo massimo di euro 1.549,37 per ogni decesso di un familiare che sia compreso tra quelli elencati nell'art. 433 del codice civile (art. 13bis, primo comma, lett. d), DPR 917/86).

Spese sostenute da più persone

Qualora le spese funebri siano sostenute da più persone, l'importo di € 1.549,37 può essere ripartito tra coloro che ne hanno diritto (come sotto specificato), e quindi essere detratto dalla dichiarazione dei redditi di ciascun avente diritto, in proporzione, anche se la fattura è stata intestata ad una sola persona.

In tal caso l'intestatario della fattura, sull'originale della stessa, dovrà annotare e sottoscrivere una dichiarazione di ripartizione della spesa elencando i nomi dei partecipanti ed i relativi importi pagati.
I singoli partecipanti alla spesa dovranno conservare una copia della fattura annotata (art. 3, comma 3, DPR 600/73).

NB. al momento dell'organizzazione è opportuno avere a disposizione il Codice Fiscale e il Documento d'identità sia del defunto che dell'intestario della fattura